Le nuove forme del lavoro

Le nuove fabbriche sono in città! L’evoluzione delle tecnologie digitali applicate alla manifattura sta permettendo il rientro della produzione negli ambienti urbani. Piccole unità di produzione, spazi per makers, artigiani 2.0, industria 4.0, fablab, coworking e incubatori di imprese innovative, sono tutte declinazioni delle nuove forme del lavoro destinate ad abitare le aree metropolitane. Quali sono le forme che il lavoro è destinato ad assumere? Quali i rapporti con lo spazio e i luoghi? Quali le relazioni con i lavoratori: dipendenti, professionisti, collaboratori? Abbiamo deciso di indagarlo in una giornata dedicata alle nuove forme del lavoro, per capire insieme quali sono le nuove sfide che dovremo affrontare.

Venerdì 10 marzo

Spazio MIL/Archivio Giovanni Sacchi MILANO CITTÀ METROPOLITANA

via Granelli 1, Sesto San Giovanni MI

PROTOTIPIURBANI

QUANDO giovedì 25 > venerdì 26 > sabato 27 FEBBRAIO 2016
DOVE Spazio MIL/Archivio Giovanni Sacchi
MILANO CITTÀ METROPOLITANA
via Granelli 1 – Sesto San Giovanni MI
(metro linea Rossa fermata Sesto Marelli / metro linea Lilla fermata Bignami)

La bottega di Giovanni Sacchi è stata per il design italiano uno dei punti di riferimento più importanti dagli anni settanta agli anni novanta del secolo scorso. Oggi la bottega rivive, ricostruita insieme all’archivio dedicato a Giovanni Sacchi, dentro allo Spazio MIL; è un luogo dove conoscere la storia del design, ma anche un luogo dove sperimentare tecniche di lavorazione e di modellazione attraverso corsi e workshop.
Il progetto che presentiamo vuole essere ancora più ambizioso, intendiamo dare vita ad una comunità di designer e produttori che trovino all’interno del nostro spazio le ragioni per conoscersi, progettare e sviluppare prodotti con lo stesso spirito che permeava la bottega di Sacchi. Per iniziare questo percorso proponiamo tre giorni per confrontarsi e sperimentare sulla possibilità di realizzare un DISTRETTO di PROTOTIPIZZAZIONE e PRODUZIONI URBANE per il Design.

Durante l’evento chiederemo ai partecipanti, attraverso momenti dedicati, di riflettere sull’evoluzione del percorso Designer > Maker > Artigiano > Impresa; cercando di ipotizzare un mercato di microproduzioni che siano di stimolo al progetto e alla ricerca, ma che possano anche essere portate sul mercato e proposte alle aziende manufatturiere. Cercheremo di mettere insieme le conoscenze attraverso il reciproco scambio per la realizzazione di prototipi che servano sia alla auto-promozione dei Designer, ma anche allo sviluppo di rapporti e reti tra i diversi progettisti/produttori. Immagineremo modalità di trasmissione della conoscenza che parta dalla ri-attualizzazione delle tecniche artigiane rivolta a progettisti in formazione e formati con lo scopo di dare senso e struttura al tema dell’autoproduzione.
Valuteremo la possibilità di creare un servizio per il mondo del progetto e della produzione dove le tecniche dei diversi partecipanti e i materiali da loro utilizzati siano riunite in un unico LUOGO funzionale alla progettazione, alla sperimentazione e alla prototipizzazione anche di processi, con particolare attenzione alle materie seconde.

Stiamo selezionando strutture e progettisti che si occupano di autoproduzione e design autoprodotto attivi nei settori: design del prodotto, tipografia, moda, stampa 3D, taglio laser, lavorazione del legno …
A queste realtà chiederemo durante l’evento di allestire uno spazio espositivo dove realizzare, per quanto possibile, la propria tipologia di produzione; la disponibilità a realizzare in associazione con altri espositori progetti di Design pensati in loco; la disponibilità a realizzare i prodotti di cui sopra con la collaborazione di designer progettisti proposti dall’organizzazione; la disponibilità a partecipare a momenti di riflessione e incontro sul tema design e autoproduzione.

COME PARTECIPARE E INFO:
Per partecipare all’evento inviare una mail con una breve descrizione della propria attività a:
lodovico@magut.com
www.spaziomil.org

Promotori
Iniziativa realizzata con il contributo di Regione Lombardia

Catalogo mostra design resistente

Giovedì 19 novembre 2015 ore 18.30 Casa della Memoria Milano.

La mostra che si è tenuta durante la scorsa Milano Design Week allo Spazio MIL/Archivio Giovanni Sacchi ha visto la partecipazione di oltre 40 designer con un progetto sulla Libertà, oltre ad una sezione dedicata a figure importanti del progetto che hanno contribuito alla lotta di Liberazione. Presentiamo al pubblico il catalogo e ne faremo omaggio sino ad esaurimento ai partecipanti alla presentazione. Sarà anche l’occasione per ricordare Giovanni Sacchi, a 10 anni dalla scomparsa, la cui bottega di modellista è stata uno dei centri del design italiano.

La presentazione si terrà a Milano in un luogo dedicato alla memoria della conquista della libertà e della democrazia in Italia: La Casa della Memoria.
Metropolitana Linea Lilla fermata ISOLA

INCONTRO su progetto ProtoTipiUrbani

EVENTO ProtoTipiUrbani FEBBRAIO 2016
Designer > Maker > Artigiano > Impresa

Un primo incontro per organizzare l’evento di febbraio 2016 si terrà mercoledì 11 novembre ore 17.45 presso Archivio Giovanni Sacchi via Granelli 1

Sesto san Giovanni metropolitana: Marelli linea Rossa – Bignami linea Lilla

Vorremmo ospitare realtà che lavorino sui temi del design e dell’autoproduzione. Per informazioni sull’incontro e sull’evento scrivete a: lodovico@magut.com

PROTOTIPIURBANI

Cerchiamo strutture che si occupano di autoproduzione e design autoprodotto
Spazio MIL/Archivio Giovanni Sacchi e CO+Fabb organizzano tre giorni di evento/mostra per confrontarsi e sperimentare sulla possibilità di realizzare un DISTRETTO di PROTOTIPIZZAZIONE e PRODUZIONI URBANE per il Design in cui si possa:

– riflettere sull’evoluzione del percorso Designer > Maker > Artigiano > Impresa
– mettere insieme le conoscenze attraverso il reciproco scambio per la realizzazione di prototipi
– ipotizzare un mercato di microproduzioni per il mondo dei Designer che siano di stimolo al progetto e alla ricerca
– impostare una modalità di formazione che parta dalla ri-attualizzazione delle tecniche artigiane rivolta a progettisti in formazione e formati
– ipotizzare un servizio per il mondo del progetto e della produzione dove le tecniche dei diversi partecipanti e i materiali da loro utilizzati siano riunite in un unico LUOGO funzionale alla progettazione, alla sperimentazione e alla prototipizzazione anche di processi, con attenzione alle materie seconde

per candidarsi inviare entro ottobre 2015 una mail a lodovico@magut.com

il tutto allo Spazio MIL,  giovedì 25 > venerdì 26 > sabato 27 FEBBRAIO 2016
via Granelli 1, Sesto San Giovanni MI
(metro linea Rossa fermata Sesto Marelli/metro linea Lilla fermata Bignami)

CradleToCradle

30 settembre 2015
Spazio MIL – Sesto San Giovanni – ore 10.00
via Granelli 1 – MM linea rossa Sesto Marelli – MM linea Lilla Bignami
EXPERT TALKS 2015
Meeting internazionale di esperti
I prodotti vengono progettati e commercializzati in modo tale che i loro componenti e i materiali che li costituiscono possano essere riutilizzati molte volte. Invece di procedere linearmente, dalla materia prima al tramonto del rifiuto, i prodotti di consumo potrebbero dotarsi di una vita “rotonda” che va ben al di là del comune concetto di riciclaggio. Secondo stime di McKinsey – l’economia circolare, solo nel mercato dei prodotti di largo consumo, promette 700 miliardi di dollari all’anno di risparmi. L’approccio circolare può portare a significativi miglioramenti nella produttività dei materiali e può essere realmente profittevole per le imprese. Un modello, dunque, che mostra come la sostenibilità e il risparmio possano rendere più competitive le aziende e le nostre economie sulla base di competenze, innovazione ed efficienza nell’uso delle risorse.
Posti limitati registrazione obbligatoria via mail
s.iacovaccio@alchema.it